NASCONDERE QUALCOSA

"Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto" (Calvino)

Dicembre 2012 Gennaio 2013: Roccia

Fissa da alcuni minuti il foro nella roccia. Pieno d’acqua, giallo nei contorni. È malinconica, abbastanza da fare quello sciocco gioco che fanno i bambini. “Se entro dieci secondi una … Continua a leggere

29 novembre 2012 · 3 commenti

Novembre 2012: Insalata

Occupa da sola un tavolino d’angolo ideale per due. Ha ordinato barchette di belga al formaggio, pappardelle ai funghi porcini, coniglio in salmì con polenta, carciofi al gratin, involtini di … Continua a leggere

1 novembre 2012 · Lascia un commento

Ottobre 2012: Libri a rovescio

Al convegno sulla poesia, nella bella sala dai velluti rossi, tutti stringono mani e si salutano con gran calore. Caro, cara, carissima, egregio. Nessuno arrischia un nome, potrebbe essere quello … Continua a leggere

26 settembre 2012 · Lascia un commento

Settembre 2012: Libro

Forse soltanto da vecchi sapremo che cos’era esattamente l’amore. Quando non avremo più memoria di niente. Dei luoghi, degli anniversari, dei peluche, dei bigliettini, degli oggetti regalati ricevuti raccolti collezionati, … Continua a leggere

1 settembre 2012 · Lascia un commento

Luglio – agosto 2012: Ora

Di nuovo estate, e di nuovo ti svegli in quest’ora lunga che non è notte e non è alba. Fissi l’orologio con gli occhi foschi, e per un po’ non … Continua a leggere

18 agosto 2012 · Lascia un commento

Giugno 2012: Strada

C’è un gesto d’infanzia che non gli è mai andato via, appiccicato come colla alle sue mani. Ogni volta che imbocca quella leggera curva, gli piace far ballare la catena … Continua a leggere

17 agosto 2012 · 2 commenti

Maggio 2012: Steccato

Stringe lo steccato con entrambe le mani. Guarda avanti, commosso dalla bellezza, dal calore intenso della terra. Vengo da qui e qui voglio tornare. Non sa quando, non sa nemmeno … Continua a leggere

17 agosto 2012 · Lascia un commento

Aprile 2012: Vasi

Decisivo, fu il piccolo giardino trascurato e sgombro. Lo immaginò rigoglioso. E sotto la tettoia vide dei vasi sospesi – letteralmente li vide, anche se non c’erano – muoversi piano … Continua a leggere

17 agosto 2012 · Lascia un commento

Marzo 2012: Piccolo fiore

Basta – si è detta risolutamente – è il momento di andarsene, anche solo per un pomeriggio. Lo chiedono le spalle, che si sono incurvate sul tavolo. Lo reclamano gli … Continua a leggere

17 agosto 2012 · Lascia un commento

Febbraio 2012: Portone

Quest’uomo, la nostalgia addosso come fosse un abito. Quest’uomo, le mani in tasca, prende la stessa strada ogni giorno, prima di andare in ufficio. Passa davanti a una casa fatiscente, … Continua a leggere

17 agosto 2012 · 4 commenti

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Contatti

luisellapacco@yahoo.it

©LuisellaPacco

I testi e le fotografie presenti su questo blog non possono essere utilizzati senza il mio consenso. Grazie.

Visite

  • 43,372 visite